OP DOGANELLA SOC. COOP.VA AGR.

17 Marzo 2017
Published in Comunicati Stampa
Rate this item
(0 votes)

PSR LAZIO - PIANO DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 (Reg. UE n. 1305/2013)
PUBBLICO AVVISO PER PROGETTI DI FILIERA ORGANIZZATA
AI SENSI DELL'ART. 5 DEL BANDO PUBBLICO MISURA 16 SOTTOMISURA 16.10.1
L’OP DOGANELLA SOC. COOP.VA AGR. intende realizzare un progetto di filiera organizzata denominato “PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI lattiero casearie e carni ovine della Regione Lazio” per il perseguimento dei seguenti obbiettivi:


Migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità e la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni e organizzazioni di produttori,
Superare gli ostacoli a livello di impresa individuale con lo strumento della filiera organizzata;
Favorire la realizzazione di interventi nella produzione primaria, nella trasformazione e commercializzazione dei prodotti
Modalità di adesione al progetto: I soggetti interessati al progetto di filiera possono aderire come “partecipante diretto” (soggetti che aderiscono ad almeno una delle misure / sottomisure del PSR 2014/2020 previste dal bando) o come “partecipante indiretto” (soggetti che non aderiscono a nessuna delle misure /sottomisure del PSR 2014/2020 previste dal bando) presentando domanda di adesione al soggetto capofila entro il 27 Marzo 2017.
Opportunità offerte dal bando “Progetti di filiera organizza”: Il sostegno concesso, in caso di approvazione del progetto, è pari al 100% delle spese sostenute, il costo massimo ammissibile è di 100.000,00 € a progetto e comunque non superiore a 3.000,00 € a soggetto partecipante diretto (sono esclusi i soggetti partecipanti indiretti).
Vincoli previsti dal bando "Progetti di filiera organizzata": I soggetti interessati al progetto di filiera si impegnano: a conferire al Capofila il mandato con rappresentanza per l'esercizio di tutti i poteri indicati nel bando e nell'accordo di filiera; a presentare le rispettive domande di aiuto per la realizzazione degli interventi indicati nel Progetto di filiera organizzata e a realizzare interamente detti interventi; a rispettare tutti gli impegni, vincoli e prescrizioni, nonché ad espletare tutti gli adempimenti previsti dal bando in relazione ai singoli interventi ed al progetto di filiera nel suo complesso e a rispettare ogni altro obbligo previsto. I produttori che partecipano al progetto di filiera si impegnano a conferire ai soggetti che operano la trasformazione/commercializzazione dei prodotti agricoli, essi stessi beneficiari della "filiera organizzata", almeno la prevalenza delle produzioni ottenute in azienda relativamente al comparto oggetto dell'accordo di filiera, almeno per tutta la durata prevista dall'accordo stesso. Le imprese di trasformazione e/o commercializzazione si impegnano ad utilizzare la materia prima proveniente dalle imprese agricole di produzione primaria partecipanti all'accordo di filiera, per almeno tutta la durata prevista dall'accordo stesso.
La partecipazione al "Progetto di Filiera di Organizzata" richiede la sottoscrizione di un accordo di filiera autenticato dal Notaio secondo quanto stabilito dall'art. 2703 del C.C., tra tutti i partecipanti per la gestione dei rapporti interni.
Il 24 Marzo 2017 dalle ore 11.00 alle ore 12.00 si terrà la seconda riunione pubblica presso la sede CIA Lazio, Via Edoardo D'Onofrio 57, Roma
Contatti:
 DOGANELLA SOC. COOP.VA AGR. Località Roggi snc  01011 Canino (VT)
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read 167 times Last modified on Venerdì, 11 Agosto 2017 16:17

ULTIME NEWS

NEWS VIDEO

  • Raffaella Pusceddo in Spagna. Olio deodorato è stato trovato dalla Procura di Siena nei campioni prelevati alla Valpesana. E la…
    Read more...